apr 16

eMule 9.50a è scaricabile direttamente e gratuitamente qui.

Ed ecco le nuove caratteristiche (tratte direttamente dal sito ufficiale italiano di eMule):

  • Aggiunto un nuovo tipo di link ed2k: “ed2k://|search|[searchterm]|/”
    che fa partire una ricerca in eMule con il termine specificato
  • Barra di progresso gloale nella taskbar per chi ha Windows 7
  • Fix vari per risolvere problemini con Windows 7
  • Ottimizzazione nel codice di upload per incrementare la velocità massima specialmente nelle LAN
  • Modificata Kad per funzionare meglio in piccole LAN: riconosce quando emule sta funzionando esclusivamente in una LAN e assume correttamente di essere in stato open e non “firewalled”.
  • Aggiunto un nuovo grafico nella finestra Kad, che consente di osservare ogni ricerca Kad in dettaglio (curiosità per gli sviluppatori)
  • eMule ora utilizza ED2k-Hash + AICH-Hash + Dimensione File per identificare i file stessi, perciò ora utilizza due algoritmi di hashing simultaneamente (MD4 e SHA1) epr verificare una parte ricevuta
  • Si possono abilitare nuovamente i file “sparse” su windows 7 (su vista non funzionano). Attenzione alla frammentazione del disco fisso!
  • Kad versione 1 non è più supportato e non risponde più a richieste da nodi di tipo 1 (l’ultima versione di eMule con Kad1 risale a 4 anni fa).
  • Vagonate di fix e di problemi di consumo di ram (memleak)
ago 03

front-btlogo

Se fate parte di quel gruppo di persone, in continuo aumento, che scarica grosse quantità di contenuti da internet sicuramente avrete già sentito parlare di Torrent anche se probabilmente, ameno che non siate pirati informatici esperti, non sapete esattamente di cosa si tratti. Il funzionamento del protocollo BitTorrent è leggermente diverso da quello del famosissimo eMule e da altri programmi P2P simili, in questo articolo cercherò di spiegarvi in maniera più semplice possibile i concetti fondamentali che permettono lo scambio files tramite BitTorrent.

Continua a leggere »

feb 28

emule

eMule 0.49c è scaricabile direttamente e gratuitamente qui.

Ed ecco le nuove caratteristiche (tratte direttamente dal sito ufficiale italiano di eMule):

  • Aggiunta una colonna nella pagina trasferimenti “Aggiunto” che indica quando il file è stato messo in download.
  • Aggiunto il mantenimento delle cartelle condivise anche se non sono connesse all’avvio di emule. Per esempio se avete un hard disk esterno ed è spento all’avvio di emule, non perdete i file condivisi su quel disco. Emule vi avvisa che non sono disponibili e dovete premere il tasto “aggiorna” in “File Condivisi” per sistemare le cose.
  • Effettuando ricerche semplici in kad, ora emule riordinerà le parole chiave mettendo la più lunga come prima parola in modo da contattare i nodi kad che indicizzano tale parola. Visto che le parole lunghe sono le più rare, questo evita di sovraccaricare i nodi che hanno la “sfortuna” di indicizzare parole molto frequenti (inoltre evita di mostrare l’errore “la keyword deve essere lunga più di 2 caratteri”).
  • Ora sono supportate le anteprime per i files ISO (informazioni sul file –> info contenuti). Legge i contenuti di ISO9660 e Joliet. (non è supportato l’UDF)
  • Aggiunto il supporto per l’anteprima dei file rar auto estraenti.
  • Emule proverà ad usare automaticamente il part.met.bak al posto del part.met quando quest’ultimo risulta danneggiato (in pratica, non dovrebbero più misteriosamente sparire dalla finestra trasferimenti dei file che stavate scaricando).
  • I commenti ora possono essere di 128 caratteri
  • Aggiunto nel preferences.ini l’opzione “FileBufferTimeLimit” (sezione “eMule”) che consente di indicare il numero massimo di secondi prima di svuotare il buffer di scrittura di ogni file in download (default 60, si suggerisce 600 con computer moderni e impostare opzioni avanzate –> dimensione buffer per i file al massimo)
  • Il test UDP di Kad ora chiede a vari nodi collegati di confermare il nostro ip esterno, in modo di individuare correttamente lo stato di firewalled
  • I file scaricati che sono potenzialmente pericolosi danno un messaggio di avvertimento di windows allo stesso modo di internet explorer (per windows XP SP2 e successivi)
  • Aggiunto in “Opzioni avanzate” –> “Risolvi i link nelle cartelle condivise” che consente a emule di condividere il file a cui punta un collegamento di windows (l’icona con la freccetta). In questo modo si può per esempio condividere un solo file di un’altra cartella non condivisa
  • Tantissimi altri miglioramenti “dietro le quinte” e soluzioni di difetti precedenti
ott 03

Il sistema dei crediti serve per contribuire a calcolare quale posizione in coda hai nei confronti degli utenti a cui richiedi i file. E’ un sistema meritocratico che ha lo scopo di combattere gli utenti “leecher” che mettono al minimo l’upload o utilizzano versioni “taroccate” che non fanno scaricare gli altri.

Continua a leggere »

set 16

Peer Guardian 2 è un programma gratuito scaricabile qui che controlla il traffico http contrastando la pubblicità non richiesta e i programmi spia.

Si interessa particolarmente agli scambi P2P, bloccando gli IP indesiderabili e sospetti analogamente al filtro IP incluso in eMule.

PeerGuardian 2 è molto efficace e, oltre a bloccare gli intrusi, indica in modo preciso la procedura da effettuare. In un certo senso, è più intuitivo per i comuni mortali rispetto alla funzione filtro integrata in eMule.

Ci permette di vedere chiaramentele nostre porte eMule e a volte anche il nome dell’anti-P2P che si nasconde dietro le manovre. Tengo a sottolineare che, contrariamente alla versione 1, PeerGuardian 2 non consumapiù grandi quantità di risorse di sistema.

ago 04

eMule 0.49a è scaricabile direttamente e gratuitamente qui.

Ed ecco le nuove caratteristiche (tratte direttamente dal sito ufficiale italiano di eMule):

- Aggiunta una nuova implementazione dell’UPnP che dovrebbe essere compatibile con un maggior numero di router ed aprire automaticamente le porte di eMule per avere ID Alto.

- Usando la versione installer, kad dovrebbe collegarsi la prima volta senza la necessità di connettersi prima ad un server e fare il bootstrap da fonti conosciute, perchè viene distribuito un nodes.dat di partenza.

- Numerose migliorie alla rete kad che diventa più forte contro tentativi di attacco esterni e di sabotaggi.

- Correzioni varie al codice che rendono emule meno soggetto a crash vari.

lug 24

Scrivo questa brevissima guida per permettere anche agli utenti meno esperti un uso ottimale dell’ormai più diffuso programma P2P del web eMule.

Per prima cosa (se non l’avete ancora fatto) scaricatevi il programma da qui ed installatelo, al primo avvio vi verrà proposto wizzard a mio avviso superficiale, consiglio pertanto di lasciarlo perdere lascando pure le impostazioni predefinite.

Rechiamoci nelle opzioni di eMule. Tratterò ora le schede più importani che necessitano di una configurazione diversa da quella predefinita.

Continua a leggere »

mag 14

eMule 0.49a è scaricabile direttamente e gratuitamente qui.

Ed ecco le nuove caratteristiche (tratte direttamente dal sito ufficiale italiano di eMule):

- Migliore gestione della rete Kad dietro router / firewall, aggiunto offuscamento anche di questa rete, migliorie volte a renderla più stabile anche contro possibili attacchi esterni.

- Nuovo sistema di messaging, con captcha (quelle immagini che contengono lettere) per evitare lo spam

- Vari miglioramenti nella interfacia grafica, tutti volti all’usabilità (finestra dei commenti, ricerca file condivisi, etc.)

- Si può fare il bootstrap di kad (ricerca iniziale dei nodi da fare la prima volta) anche inserendo un indirizzo http che punta ad un file nodes.dat

- Per trovare un “amico” che si ha in lista basta essere collegati entrambi a kad (ovviamente stato “open”).

- Rifatti il test porte TCP e UDP interni ad emule che adesso dovrebbero funzionare correttamente.

Ecco una recensione di eMule 0.49a direttamente da ICTv:

mag 12

Vi ho già spiegato in un articolo precedente come è possibile ricevere i messaggi di posta tramite il terminale Telnet (vedetevi l’articolo precedente se volete saperne di più), adesso voglio mostrarvi come sia possibile inviarli.

Continua a leggere »

Create your own free site