nov 28

download_ubuntu-910

Prima di tutto vi devo le mie scuse: ho iniziato a scrivere questo articolo nella settimana in cui sono usciti sia Windows 7 che il nuovo Ubuntu ma per cause di forze maggiori (lavoro) non ho più trovato il tempo di finire di scrivere. Il poco tempo che ho trovato mi è amalapena bastato per provare entrambi i sistemi operativi… comunque sia eccomi qui.

Questo mese a meno di improvvisi colpi di scena sarà il più importante dell’anno per quanto riguarda l’informatica: l’ufficiale ed attesissima uscita di Windows 7, il nuovo sistema operativo di casa Microsof di cui si parlava già prima che dovesse uscire Vista, e la nuova relase di Ubuntu 9.10 Karmic Koala decisamente meno attesa di Windows 7 ma solo perchè per ubuntu vengono rilasciate nuove versioni ogni 6 mesi.

Considerando che in questo articolo tratterò ben due sistemi operativi contemporaneamente si preannuncia una lunga lettura quindi credo sia il caso di interrompere qui l’introduzione e di cominciare subito a parlare di…

Microsoft Windows 7

Visto che si tratta del S.O. più atteso dell’anno partiamo subito con questo e vediamo quali sono le novità più significative.

Supporto Touchscreen

Mamma Microsoft ci ha deluso parecchio con Windows Vista dato che buona parte delle promesse fatte non sono poi state mantenute ma sembra che con Windows 7 si sia operata la svolta tanto attesa, la particolarità più evidente del nuovo S.O. è la predisposizione per le nuove tecnologie di interfaccia umana come il Touchscreen e comando vocale, quest’ultimo già promesso con Vista ma si è poi rivelato molto meno evoluto di quanto ci si aspettasse.

Performance

In secondo luogo la grande differenza rispetto a Vista consiste nell’uso delle risorse di sistema, se con Vista dobbiamo necessariamente dotarci di un supercomuper per poter sostenere gli effetti grafici e processi vari, con Windows 7 potremo anche acontentarci di un Pc “normale”, in quanto gli effetti grafici, che non differiscono molto da quelli di Vista con qualche nuova aggiunta, sono stati rivisti in modo da appesantire meno l’hardware inoltre sempra essere stata fatta un pulizia di tutti i processi che in Vista rimanevano attivi anche se inutilizzati, meno processi da avviare determina anche meno tempo per accedere al sistema il fase di accensione del computer, ed in questo la differenza con vista si fà sentire: Windows 7 risulta incredibilmente più veloce.

Internet Explorer 8

Windows 7 integrerà nativamente il nuovo Internet Explorer 8 (di cui ho già parlato qui), ma la novità importante è la possibilità di disinstallarlo, per poter far spazio ad un altro brownser da sostituire a quello che dalla nascita di Microsoft è stato il brownser predefinito di sistema.

UAC User Account Control

Chi usa vista sà di cosa parlo, l’UAC è un modulo di protezione utente che gestisce i permessi dei singoli utenti del computer in modo da impedire l’esecuzione di software dannoso o il danneggiamento di dati o componenti del sistema.

A parole sembra ottimo, ma nel vecchio Windows Vista si è poi dimostrato fin troppo invasivo impedendo all’utente di fare anche le cose più banali, con il nuovo Windows è stato reso più flessibile permettendo all’utente di selezionare, all’interno del pannello di controllo, un grado di sicurezza in modo da adattare il sistema alle propie capacità informatiche, in questo modo l’utente occasionale e poco esperto dovrà dare conferma di ogni operazione potenzialmente rischiosa mentre l’utente più esperto avrà pieno controllo del computer limitando l’intervento dell’UAC alle operazione effettivamente pericolose.

Ricerca federata

In Vindows Vista una delle principali novità era il sistema di ricerca che permetteva un efficace indicizzazione di file e programmi per un accesso quasi immediato, In Windows 7 la novità è la ricerca federata la differenza è la possibilità di ricercare contenuti anche da siti web tramite le RSS (di cui anche questo blog è dotato).

Attivazione

Sono consapevole che alla maggior parte dei lettori probabilmente questo non interessa in quanto saranno alla disperata ricerca di una copia pirata già attiva, per gli altri, la procedura di attivazione è cambiata rispetto a quanto visto fin ora, Microsoft abbandona definitivamente il famosissimo (in ambiante di pirataggio) WGA Windows Genuine Advantage per fare posto alle Windows Activation Technologies.

Ubuntu 9.10

Ubuntu 9.10 -header

Come avrete ormai capito, viene rilasciata una nuova versione di Ubuntu ogni 6 mesi ma contrariamente a quanto si potrebbe pensare le novità non mancano ed ora più che mai consistenti.

ETX4

Dopo tanto vociferare riguardo un nuovo file system eccoci finalmente giunti all’introduzione ufficiale di ETX4 che promette di essere molto più veloce del suo predecessore, e senza ombra di dubbio si riconferma estremamente migliore dellla sua controparte Microsoft NTFS.

Grub2

Si tratta del Bootloader che ha il compito di permetterci di selezionare all’avvio il sistema operativo da usare in caso ne convivano più d’uno nello stesso computer, se come me utilizzate sia Ubuntu che Vista sicuramente ne saprete già abbastanza per capire che si tratta di una grande novità, sopratutto perchè in Karmic Koala si è scelto di integrare la versione beta di Grub 2, decisione molto discussa sopratutto perchè in alcune circostanze si è notato che Grub può risultare lento, nota estremamente negativa considerando che contriduisce non poco ad aumentare il tempo di avvio del sistema, ma come ho detto questo si verifica solo in determinati casi.

Firefox 3.5

Come da tradizione, nuova versione di Ubuntu, nuovo Firefox. Questa volta è toccato a Firefox 3.5 che troveremo perfettamente integrato nel sistema.

Software Center

ubuntu-910-software-center

Un altra novità molto apprezzata è l’introduzione del Software Center che rimpiazzerà finalmente il vecchio sistema per la ricerca e l’installazione delle applicazioni.

3 Risposte a “I sistemi operativi del momento: Ubuntu 9.10 e Windows 7”

  1. Barbudo Says:

    Che requisiti di memoria comporterebbe 9.10 Linux Ub.?

  2. Kevin Says:

    W Ubuntu. Tengo win solo xke i software per linux sono ancora scarsi…

  3. ettore95 Says:

    non dimenticare di dire che ub mangia 200mb di ram in idle, mentre uindos sta sugli 800.
    per nn parlare del sw center e del sistema apt… letteralmente infallibili, a prova di bomba, non potevano inventare un modo di installare i sw così funzionante. good

Lascia un commento

*

Create your own free site