set 08

Probabilmente le prime cose che vi salteranno in mente sentendo la parola “multi touch” saranno prodotti quali il nuovissimo IPhone di Apple o il tavolino interattivo di Microsoft.

Con questo articolo voglio presentarvi il progetto mtmini che si pone come obbiettivo la costruzione di una  superficie multi tocco utilizzando materiali facilmente reperibili e dunque economici.

Quello che andremo a costruire sarà molto diverso dal microsoft surface infatti nel tavolino/computer di casa microsoft è integrato anche lo schermo nel multitouch , nel nostro progetto invece lo schermo non viene nemmeno preso in considerazione, ma si potrebbe pensare di posizionare un proiettore al di sopra della scatola, a mio avviso sarebbe la soluzione più economicamente plausibile.

Cosa ci serve:

- Una scatola di cartone (ma se volete un pad un pò più estetico potete costruirvela voi con altri materiali, ricordate che dovrete farci almeno un buco);

- Una superficie trasparente come plexiglas o vetro;

- Carta comune;

- Una Webcam;

- Ovviamente un Pc;

- Il software Touchlib scaricabile gratuitamente qui.

Per costruirlo:

Applicate un foglio di carta bianca sotto la superficie trasparente possibilmente adoperando dello scotch anch’esso trsparente. Praticate un foro in basso alla scatola abbastanza grande da far passare l’USB ma non esagferate, deve passare il meno luce possibile nella scatola. Fissate la webcam al fondo della scatola il più centrata possibile.

Infine posizionate la superficie sensibile all’apertura della scatola e fissatela ad essa, per questo usate il solito scotch trasparente oppure sbizzarrite la vostra fantasia per migliorare un pò l’estetica (la video guida propone una cornice, ottima idea).

Ora avremo anche noi un pad multi touch , non resta che collegarlo al Pc.

Naturalmente per prima cosa dovrete installarvi il driver della webcam, poi scaricatevi la libreria in C++ chiamata Touchlib che permetterà al nostro computer di interpretare i movimenti delle ombre delle nostre dita sul foglio.

La configurazione sarà un pò ostica, ma una volta conclusa con successo potremo già divertirci con le applicazioni in flash contenute nel pacchetto Touchlib.

4 Risposte a “Costrire un pad multi touch”

  1. Anonimo Says:

    ciao bellissimo sito innanzitutto..solo che non capisco una volta scaricato il softwer dove va messo??

  2. Ronde88 Says:

    Grazie! Il software lo puoi mettere dove vuoi, infatti non c’è bisogno di nessuna installazione o altro, una volta scaricato scompatti l’archivio per esempio in una cartella su desktop e poi fai tutto da li.
    Nell’archivio c’è comunque un readme che spiega grossomodo cosa devi fare: Config.bat serve per la configurazione (preparati ad una procedura non molto semplice),una volta finito chiudi e manda in esecuzione server.bat che è il programma che gestisce il touchpad poi per provare esegui uno dei programmini che trovi nella cartella clients.

    Io ho provato tempo fa e ci sono riuscito dopo un pò di tentativi, andava abbastanza bene, certo non è come un vero touchpad però è una cosa da provare… consiglio di fare il tutto in una stanza ben illuminata.

    Facci sapere come va! Ciao!

  3. Ale Says:

    il software funziona anche su linux?

  4. me Says:

    io non ho capito la configurazione come funziona!
    Cioè una volta lanciato il file Congure.bat mi escono sei finestre ma non riesco a capire che devo fare per salvare i dati della configurazione

Lascia un commento

*

Create your own free site